Scrivici

Per mandare una tua opinione, segnalare un articolo, scrivere una lettera o altro: arcigayveronablog@gmail.com

venerdì 7 marzo 2008

FRANCO GRILLINI CANDIDATO SINDACO A ROMA

E' stata ufficializzata questa mattina presso la sede del Partito socialista a Roma la candidatura a sindaco di Franco Grillini.Alla conferenza stampa hanno partecipato Enrico Boselli, leader del Partito socialista, Bobo Craxi, Gavino Angius e Roberto Villetti. (AGI)

- Roma, 7 mar. - "Non e' possibile lasciare ai romani lasola possibilita' di scelta tra un candidato papista e uno deiclericofascisti. Noi non vogliamo che Roma sia governata dalladestra, la peggiore destra in Italia, ma vogliamo riportare itemi del socialismo e della laicita' a Roma e quindi inItalia". Cosi' Franco Grillini ha annunciato ufficialmente lasua candidatura a sindaco di Roma e, nel farlo, ha spiegato che"la decisione e' arrivata dopo il rifiuto e la discriminazioneinspiegabili e inspiegati che il Pd ha fatto nei confronti delPartito Socialista". Per l'annuncio dell'inizio della corsa alCampidoglio, la sede prescelta e' stata quella della 'casa'storica del Partito Socialista a Roma, i locali del civico 26di piazza San Lorenzo in Lucina. Accanto al candidato siedono imaggiorenti del Partito Socialista: il vicepresidente delSenato Gavino Angius, il presidente del partito Enrico Boselli,il segretario romano Atlantide Di Tommaso e Alberto Benzoni,gia' vicesindaco con Luigi Petroselli. E' il candidato del Pd,Francesco Rutelli il primo bersaglio di Grillini: "E' statoprotagonista della spinta anti socialista nel Pd - spiega - eRutelli e' stato il sindaco che nel 2000 ritiro' il patrocinioal World Pride". Continua, il candidato, a citare i passaggiche, a suo dire, rendono impraticabile la strada di unapparentamento tra socialisti e Pd, dal referendum sulla legge40 al muro contro muro che, in Campidoglio, il Pd ha opposto alRegistro delle unioni civili. Enrico Boselli ricorda di essere"rimasto colpito dalla decisione che Walter Veltroni prese duemesi fa quando, alleandosi con la destra, impedi' l'istituzionedel Registro delle unioni civili, lasciando in questo modo 60mila coppie romane prive di diritti. I sindaci socialisti diParigi e Londra si sarebbero vergognati". Di fronte a questoprecedente il presidente dei socialisti sente di poter dire che"da sindaco Rutelli fara' anche di peggio. Per questa ragionepenso sia giusto scendere in campo". (AGI)

Nessun commento:

LGBT Politica e Movimento / Politica del Movimento

LGBT Politica e Movimento / Politica del Movimento - Blog di informazione e discussione politica a cura di Arcigay Pianeta Urano Verona e Arcilesbica Verona